Mi chiamo Luz e sono metà colombiana. Il mio nome in spagnolo significa luce; la J sta per Jimena, che è il mio secondo nome.

Nel tempo libero leggo, dipingo, creo complementi d’arredo in terracotta e ballo swing. Insomma… non sto mai ferma. 

Ci ho messo un po’ prima di trovare la mia vera vocazione. Da giovane ho fatto i lavori più disparati. Sono stata in un ufficio postale, in un villaggio vacanze, in un centro scommesse. Ma alla fine cercavo sempre di arredarli.

Così un’abilitazione da geometra e un corso di interior design mi hanno dato le basi per compiere i primi passi nell’ambiente.

Ho realizzato in fretta che in questo campo non si finisce mai di imparare. Ecco perché frequento fiere, mi informo online e offline e continuo con la formazione professionale.


Il mio cliente principale, da tre anni a questa parte, è Novarredo di Boca (Novara), uno dei mobilifici più conosciuti della zona. Realizzo per loro preventivi, progetti, e render con Revit o 3DS Max. Collaboro anche con altri studi tecnici, liberi professionisti e privati; i lavori più significativi li trovate nelle sezioni render e progettazione.

Ai miei clienti fornisco: tavole con planimetrie, prospetti, render fotorealistici (Revit o 3DS Max) e tavole colori per armonizzare tutti i componenti di una stanza – pavimenti, pareti, mobili, complementi…

     

La passione per l’interior design è nata vent’anni fa, in occasione della mia prima visita all’IKEA. Dovevamo arredare una casa da cima a fondo e ci affidammo a uno dei progettisti del negozio. A quei tempi non c’erano i computer: si faceva tutto con fogli millemetrati e matite… fu un colpo di fulmine!

Avevo solo nove anni, ma da quel giorno cominciai a prestare più attenzione all’arredamento di ogni stanza in cui entravo. Toccavo i pavimenti per capire di cosa erano fatti, mi sedevo su ogni sedia per verificare che fosse comoda, e quand’ero per strada sbirciavo nelle finestre. Avevo sempre un’idea su qualche cambiamento o miglioramento.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial